Finché morte non ci separi.

Non è la data che conta, non la giornata “dedicata a..” ma la presa di coscienza di un problema che esiste tutti i giorni per donne meno fortunate di chi ha un marito, un compagno che coniugano amore con rispetto.

2 pensieri su “Finché morte non ci separi.

  1. Cara Primula, Iniziativa meritevole, forte, di grande impatto.
    Purtroppo, questa lunga catena di vite spezzate( in nome dell’ amore) che, dell’amore non ha nulla, continua senza sosta a fare della donna vittime sacrificali
    Occorrono leggi vere che danno a questi codardi assassini la pena che meritano, no escamotage per tornare di nuovo ad uccidere.bBsogna educare fin da bambini a rispettare e proteggere la donna
    Un grande abbraccio
    Mistral

    • Cara Mistral, hai ragione.
      Devo tuttavia aggiungere che anche molte donne dovrebbero avere il coraggio di denunciare fin dai primi segnali anomali. Per aver conosciuto personalmente alcune situazioni, ho potuto constatare che purtroppo certi fatti vengono a galla quando ormai è troppo tardi. Alla classica domanda “Perché non l’hai detto prima?” segue l’altrettanto classica risposta “Pensavo cambiasse”.
      Le donne amano in modo totale e talvolta non vedono, o non vogliono vedere.
      Fortunatamente esistono uomini degni di questo nome che si indignano di fronte a tali comportamenti vergognosi tanto quanto noi donne.
      Un abbraccio Mistral e grazie per il sostegno a chi ha avuto l’idea di questa lodevole iniziativa.

Fai una sosta e lascia un pensiero se vuoi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.