Woman’s day

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Non amo particolarmente le giornate “dedicate a ……”; hanno per me il sapore di ricorrenze da celebrare quasi per obbligo, ma se non vi si partecipa, anche solo idealmente, si appare insensibili o disinteressati.

Sicché … è giunto anche l’8 marzo, il Woman’s Day di cui tutti, credo, conoscono genesi e successivo sviluppo.

È una giornata (ma anche un’intera settimana) costellata di manifestazioni e iniziative: donne che scrivono di donne, donne che cantano di donne, uomini che in varie forme e modalità ne esaltano le qualità e l’ormai raggiunta (secondo loro) parità.

Alzi la mano chi non si è mai sentita porre la fatidica domanda: “Come festeggi l’8 marzo?”, frase che stride alle mie orecchie anche solo per l’uso del verbo “festeggiare”. Non è una festa, è semmai una “giornata” se proprio volessimo ricordarne l’importanza storica.

Ebbene, la mia risposta è: “Nulla”, o meglio “Nulla di straordinario, di fuori dal comune.
Non vado fuori a cena con le amiche per l’occasione; non desidero mazzetti di mimosa molto belli a vedersi ma, siamo oneste e sincere, di cui ci lamentiamo dopo due giorni perché il gradevole profumo iniziale è completamente sparito, il giallo intenso della fioritura è virato verso un indefinito marroncino e il tavolino del salotto, il pavimento o il tappeto sottostanti sono cosparsi da fastidiose piccole palline lanuginose.

Conclusione? Mi dedico alle mie abituali occupazioni: casa, lavoro, lettura, scrittura se possibile. Con un particolare pensiero alle donne che non ce l’hanno fatta, che ci hanno lasciato troppo presto e non per loro volontà, che hanno subito le conseguenze di scelte sbagliate e di falsi amori a costo della vita. A quelle che con forza e coraggio sono riuscite a superare situazioni difficilissime dimostrando che la fragilità non è un dato biologico ma uno stato culturale. Alle spose e madri che vivono la tragedia della guerra, cui è stato tolto il dono del sorriso di un figlio o la carezza di un compagno e che non conoscono più la dolcezza.

Libere ovviamente altre di partecipare a eventi particolari, dai mondani happy hour, alle esibizioni stile Full Monty, ai colti convegni letterari o spettacoli teatrali.

Personalmente, credo che sia giunto il momento, soprattutto oggi, di lasciare spazio alla concretezza dei gesti e abbandonare la retorica commemorativa.

Noi donne, in questo, se lo vogliamo, siamo molto abili con buona pace delle quote rosa e delle norme sulla parità di genere su cui, in questi giorni, si sta ampiamente filosofeggiando.

8 thoughts on “Woman’s day

    • L’8 marzo poteva avere un vero significato politico e sociale anni fa, nel secolo scorso quando veramente la rivendicazione della dignità femminile coinvolgeva autenticamente il mondo operaio. Oggi una “giornata dedicata a…” non ha alcun senso se non commerciale e di femminismo di maniera. Il giorno dopo o il giorno prima? Il resto dell’anno? Esistono tante associazioni e persone che concretamente agiscono per le donne e non hanno certo bisogno di un 8 marzo.
      Quindi per le donne in difficoltà ogni giorno, come dici tu Mistral, e non solo a parole.
      Grazie. Un abbraccio e un sorriso per il weekend 🙂
      Primula

  1. Sono d’accordo: non è la festa della donna, perché le donne non sono salame da sugo attorno a cui imbastire una sagra, ma è la Giornata Internazionale della Donna. E mi spiace sempre, ogni anno, che ce ne sia ancora bisogno. Buona giornata di routine con pensieri particolari, a te!

    • Giornata di routine finita, sono contenta che sia stato un sabato come ogni altro. Hai ragione, finché avremo bisogno (o avranno bisogno) di dedicare un giorno particolare alle donne significa che dobbiamo fare ancora molta strada anche, credo, in termini di autocoscienza delle donne stesse.
      Grazie! Buon sabato sera e un sereno weekend 🙂
      Primula

Se lo desideri, fai una sosta e lascia il tuo pensiero

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...