L’ ulivo benedetto

 

foto by Primula - Ma Bohème

foto by Primula – Ma Bohème

 

Oh, i bei rami d’ulivo! chi ne vuole?

Son benedetti, li ha baciati il sole.

In queste foglioline tenerelle

vi sono scritte tante cose belle.

Sull’uscio, alla finestra, accanto al letto

metteteci l’ulivo benedetto!

Come la luce e le stelle serene:

un po’ di pace ci fa tanto bene

Giovanni Pascoli 

26 thoughts on “L’ ulivo benedetto

  1. Sono e provengo da una famiglia di agnostici ma mia madre credeva fermamente, come tutti noi del resto nel simbolo dell’ulivo ed ogni domenica delle Palme a noi tre figli ne regalava un piccolissimo rametto che lei stessa ci metteva nel portafoglio.
    I nostri ricordi rendono le persone immortali eternamente nei nostri pensieri.

    sheraconunapuntaditristezzanelcuore

    • Sheranonesseretriste!
      Io penso alla mia mamma a volte con malinconia, spesso con la riconoscenza di avere percorso un pezzo di vita insieme a lei anche se breve; ci ha lasciati davvero troppo presto, quando mio fratello e io eravamo bambini.
      Guarda un rametto d’ulivo e pensa alla forza che questa pianta (e la tua mamma) trasmette.
      Un abbraccio ❤️
      Primula

  2. Sempre belli i versi di Pascoli. Semplici, puliti, comunicano immagini, odori, sensazioni, parlano al cuore. In questo tempo così complicato abbiamo ancora bisogno di versi così.

    • Ricordo di avere imparato a memoria questa poesia alle elementari. Ieri per caso l’ho letta su un’antologia che dovevo consultare per altri motivi e ho desiderato condividerla con voi.
      Questi versi sono molto semplici ma evocano sentimenti e valori profondi su cui soffermarci a riflettere e non solo in giornate particolari. Hai ragione Andrea.
      Primula

  3. Eh, Pascoli è sempre Pascoli, non c’è niente da dire. Ma anche Eugenio De Signoribus non è male, per quanto poco conosciuto.

    • Non è il mio poeta preferito, ma la sua semplice profondità mi emoziona in alcune circostanze.
      Confesso che ho dovuto consultare Wikipedia per informarmi sul poeta che non conoscevo affatto. Vedrò di colmare la lacuna. 😉
      Grazie del passaggio.
      Primula

Se lo desideri, fai una sosta e lascia il tuo pensiero

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...