Colore, suono, visione dei pensieri

Graziella Borgna Pensieri, olio su tela

                                Graziella Borgna                    Pensieri, olio su tela

 

Pensieri:

 

Spesso

 

Sussurri  soavi  di  sentimenti  sinceri

 

Suadenti  sensazioni  di  stupenda  serenità

 

Specchi  rassicuranti  dai  riflessi  cristallini

 

E sovente

 

Serpenti  sibilanti  e  striscianti  in testa  scacciati  solo  da  sagace  saggezza.

 

separatore-web

 

Così scriveva Segantini in una lettera scritta il 28 dicembre 1889 al collega e amico Vittore Grubicy:

“A mè piace fare all’amore colle mie concessioni, carezzarle nel mio cervello, amarle nel mio quore, malgrado brucio dalla voglia di vederle riprodotte, ma mi mortifico e mi contento di prepararle un buon alloggio, intanto le continuo a vederle cogli occhi della mente, la in quel dato ambiente, in quelle positure, con quel dato sentimento. Isomma io voglio che nel quadro non si veda la fatica poverile dell’Uomo, voglio che il quadro sia il pensiero fuso nel colore.”

 

Una ragazza alla finestra: osserva; i suoi pensieri parlano; pare di sentirli, immaginarli e vederli attraverso i suoi occhi a noi sconosciuti. Una simbiosi fisica e mentale tra un doppio sguardo e un doppio pensiero.

Salvador Dalì Ragazza alla finestra (Muchacha en la ventana) ,1925 Olio su tela, Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofia - Madrid

Salvador Dalì
Ragazza alla finestra (Muchacha en la ventana) 1925
Olio su tela, Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofia – Madrid

 

 

24 thoughts on “Colore, suono, visione dei pensieri

  1. … simili a sottane sollevate ci scoprono sottovoce…
    Bello Primula, mi piace moltissimo ed è una strana (e bella) coincidenza ma proprio oggi riflettevo sui pensieri, perciò: grazie!!
    Un grande abbraccio :*

    • L’allieva s’inchina alla maestra dei giochi di parole!
      Ma sai che non è la prima volta che ci capita di pensare la stessa cosa? Siamo in sintonia. Che bello!
      Baci! 😘
      Primula

      • Ahahahahah ma no! Sei tu che m’insegni sempre qualcosa di nuovo quando ti leggo!
        È vero ci capita spesso di essere sulla stessa linea d’onda nello stesso momento e questo è anche un modo per accorciare distanze fisiche!
        Un grandissimo abbraccio Primula :*

        • Non voglio insistere ma il know-how c’è l’hai tu.
          Accorciare le distanze? Se usato bene il web serve a questo. E chissà che presto non si annullino proprio. 😉
          Baci! 😘
          Primula

          • Nel senso che abbattiamo le barriere del suono e con un supersonico vengo a Roma in un battibaleno? 😄
            Forse un po’ più classica, ma l’occasione ci sarà. Magari non a giorni ma basta organizzarsi. Ci terrei tantissimo, seriamente.

          • Ahahahahah! Certe volte la fantasia puo’ farlo…no, no pensavo a un’occasione radicale nel senso di inerente a “Le radici nell’anima”. Sarebbe bella una presentazione del libro qui a Roma!
            E anch’io ho davvero una gran voglia di vederti!

          • Vedi allora chi è l’alunna e chi la prof??? Radicale, radici… proprio non c’ero arrivata. Il libro a Roma? Magari! Per ora la “tournée” prosegue qui in zona e con buoni risultati devo dire. Ma mai dire mai. 🙂

    • È un giochino che era rimasto in bozza da tempo. Mi era capitato di guardare un’immagine di Medusa e voilà … i pensieri sono sbocciati.
      Un abbraccio Mela! ❤️😘
      Primula

Lascia un pensiero, se vuoi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...