Smisurata preghiera

 

Per chi, in direzione ostinata e contraria, dedica se stesso alla realizzazione dell’utopia di un’umanità migliore, molto spesso pagandone il prezzo.

Per chi oppone il fare allo stare di una maggioranza distante.

Per chi non si abitua mai.

Alta sui naufragi
dai belvedere delle torri
china e distante sugli elementi del disastro
dalle cose che accadono al disopra delle parole
celebrative del nulla
lungo un facile vento
di sazietà di impunità

 

 

 

33 thoughts on “Smisurata preghiera

      • Sì ho deciso definitivamente di chiudere ogni connessione a mezzanotte …così tanti nottambuli e perdo il filo della lettura.
        Buongiorno profumata Primula 😚.
        SApevi che mio nonno voleva chiamare mia mamma Rondine il messo comunale si rifiutò. ..fu iscritta Paola ma rimase Rondine.
        Ma la ragione di un dovere così insolito va ricercata nella adesione al movimento Il Manifesto futurista firmata con Marinetti Balla Boccioni Severini e tanti altri.
        Sheradessoainastridipartenza

        • Ormai il giorno è finito e passo direttamente al “buona serata”. Oggi giornata dedicata a incontri con zii e cugini, piacevoli presenze.
          Bello il nome Rondine, con Primula fa primavera… 😉 Tua mamma deve essere stata una donna in gamba, sensazione a pelle.
          PrimulaArrivataACasaStanchina 😚

    • Forse Tads, ma non posso annullare la mia natura. Nel mio piccolo e limitatamente alla mia realtà, sento di “dare” qualcosa non solo di “dire”. Anzi, ultimamente sto un po’ trascurando la parola, almeno qui, pur continuando a sostenere il valore immenso del nostro scrivere. Ma ci sono priorità…
      Buon weekend 😊
      Primula

      • non mi pare il caso di annullare la propria natura, io credo, come dice la storia, che ideali e utopie hanno una logica se contestualizzati. Il contesto storico attuale non concede spazi in merito.

        buon week end anche a te 😉

        • Forse l’espressione era un po’ forte… Non sono così certa che anche ora, sicuramente non un buon periodo e concordo con te, non esistano margini o spazi per contribuire a migliorare. Peggio di così!

          • alt…
            non creiamo malintesi cara Primula.
            migliorare è una cosa, attivare idealismi e utopie è altra roba, questa è la stagione del senso pratico e del realismo, secondo me.

            • Credo proprio allora che non ci siamo capiti Tads. La mia, anche nel post, è una brevissima riflessione sul “fare” in antitesi con lo “stare” dell’indifferente menefreghismo, sul piano pratico e anche delle idee che non significa avanzare utopie ma proporre prospettive.
              In parole povere: rimboccarsi le maniche. Senza un minimo di obiettivo, anche ideale se vuoi, non si va tuttavia da nessuna parte. Questa è la mia visione, non penso lontana dalla tua.

            • direi proprio che non sia lontana, messa così condivido, anche se credo l’avere un ideale sia cosa diversa dall’abbracciare ideologie.

  1. Non conoscevo questa canzone. Molto bella e molto vera.
    Purtroppo la maggioranza sarà sempre massa, così come coloro che si impegnano, che vanno controcorrente, che inseguono non dico un ideale (ma non sarebbe poi male) ma almeno dei valori profondi saranno sempre minoranza.
    Ma la storia l’hanno fatta sempre questi ultimi, la massa mai.

  2. leggere queste parole si evidenzia ancor di più come la poesia insieme alla forma-canzone, forma una potenzialità sorprendente. Il paragone è banale, ma è come mettere insieme la nitro e la glicerina, perché in fondo, ogni esplosione che abbiamo dentro, ridiventa il nuovo terreno dove poterci ricostruire.

    • Da cui partire per analisi e riflessioni personali. Spesso leggo poesie e ascolto brani, scritti e composti a distanza di anni, in cui ritrovo affinità straordinarie anche con la realtà attuale. E allora, come scrivi giustamente, parte l’esplosione dell’interpretazione. Ho persino fatto la rima… 😉
      Primula

Lascia un pensiero, se vuoi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...