Contrasti

immagine da Repubblica

Volano colori.

Applausi, fiori e palloncini vestono la nudità di chi ha dormito sul marciapiede di una società atrofizzata, entro le mura di uno zoo, pareti di miseria.

Il pianto trasforma la passata assenza in presente virtù, il vecchio distacco in moderna partecipazione.

I muratori sono pronti per il restauro, fulminei nello sverniciare il loro «mioddio, che schifo», preparàti – ora – a ripulire una biblioteca umana chiusa, storie da leggere ieri, ben prima che diventassero frammenti di un’apocalisse.

Una nuvola policroma matura nel blu, grappoli – lassù – di non spazio e non tempo. Vendemmia, infine! Vino vigoroso.

Quaggiù – sommelier monocromi degustano situazioni conservate sotto spirito. Momenti narcotizzanti.

 

 

 

36 pensieri su “Contrasti

    • Cara Mela, i fatti di questi giorni, soprattutto le varie reazioni a mio avviso scomposte di alcuni e le presenze autoreferenziali mi hanno turbata. I fuochi d’artificio esplodono sempre dopo nonostante segnali ampiamente dati.
      Ricambio l’abbraccio per una serata serena. ♥

  1. Chiudi gli occhi scandendo i tuoi versi e mi appaiono, con l’arroganza di crederlo i momenti che ti hanno smusso riflessione così profonde e desolanti: palloncini leggeri che volano per seppellire un giovane corpo non si muovono Hulk un sorriso.

    Piove piove piove solo danni danni danni!

    sherabbraccicaricarifortiforti

    • Hai ragione caro barman. I contrasti che oggi emergono con dirompenza tra il bisogno di luce e il buio attorno mi fanno tuttavia provare, di primo acchito, un senso di smarrimento.

      • è sempre così: difficile accettare quella parte di buio, sia nostra che del mondo. Chi dipinge sa che anche nell’ombra c’è una parte di luce e deve valorizzarla per dare dinamicità al quadro. E’ questo il segreto: dare alla nostra parte oscura il suo valore per poter farla diventare qualcosa di positivo…

        • Ti ringrazio davvero tanto per la tua positività: di recente mi sembra di vivere in una bolla e fatico a capire da che parte è girato il mondo. Per fortuna esistono gli affetti familiari e delle amicizie vere, angoli di luce da coltivare.
          Un abbraccio.

Fai una sosta e lascia un pensiero se vuoi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.