Le mamme

Con l’età, la sensibilità si acuisce, i sentimenti spingono le loro radici solide ben in fondo all’anima. Capitano momenti in cui prevale la malinconia che non è tristezza: la prima è spesso compagna fedele e musa ispiratrice, la seconda non produce nulla.
Da questa mattina, una velata melanconia canticchia la sua melodia e accompagna lo scorrere delle ore.

Ninna nanna mio ben, riposa seren
un angiol del ciel, ti vegli fedel.
Una santa vision faccia il core estasiar
una dolce canzon, possa i sogni cullar.
Buona notte piccin, riposa carin
riposa tranquil, bambino gentil.
Quando l’alba verrà, sorgerai dal lettin
se il Signor lo vorrà, sorgerai o bambin.

Buona notte piccin, riposa carin
riposa tranquil, bambino gentil.
Quando l’alba verrà, sorgerai al lettin
se il Signor lo vorrà, sorgerai dal lettin.

Quando l’alba verrà, sorgerai dal lettin
se il Signor lo vorrà, sorgerai dal lettin.

E mi rivedo nel lettino mentre gli occhi si chiudono e la voce di mamma diventa quasi eco. Lo è tuttora.

Non sono più figlia da parecchio tempo, come molti.

Le mamme…
Abbiamo fatto tanta strada insieme a loro, chi più lunga chi più breve; in ogni caso percorsi intensi.
Oggi le pensiamo in modo particolare, ma in verità il loro momento è ogni giorno tutti i giorni.
Qualcuno ringrazierà per godere ancora della loro presenza; altri per il dono di averle avute nelle loro vita, seppur per poco come me.

Le mamme sono un cuore che cammina, sempre, e gli unici essere umani che ne hanno contenuti due con battiti all’unisono.

Per tutte le mamme.

cuore-keith

 

La forza del sentimento

Immagine

sentimenti