Infuturiamoci!

Il tempo che uguale s’infutura
con sé vi trasporta nell’oscura
monotonia che rinnova le vite.

(Pier Paolo Pasolini, L’umile Italia da Le ceneri di Gramsci, 1957)

 

Con l’augurio, dal cuore e per tutti, di una direzione interna al futuro:

 

d’infuturarsi con la mente nel tempo che viene,

d’infuturare l’immaginazione di chi ci ascolta,

per una politica e e un impegno sociale che infuturino la loro prospettiva.

 

Il tempo corre e s’infutura,

noi, infuturiamoci con qualche proposito,

purché sia insieme.

 

Infiniti auguri!